Corso acconciatore ecco chi fa per te

Il corso acconciatore è il percorso formativo che fa per te se hai sempre desiderato di occuparti dei capelli e delle barbe. Ma quali sono i passi per diventare acconciatore?

Scuole per parrucchieri e corso acconciatore

Il corso acconciatore è regolamentato a livello regionale e, per darti la qualifica parrucchiera e acconciatore utile a lavorare deve essere tenuto da enti che siano riconosciuti dalla Regione Campania. In pratica, prima di scegliere una delle innumerevoli scuole per parrucchiera devi verificare che abbia ottenuto un accreditamento presso la Regione. È l’unica via per essere certo di frequentare un corso acconciatore riconosciuto e ottenere la qualifica professionale.

Inoltre, tra gli enti accreditati, scegli la scuola di formazione professionale che ha un’esperienza dimostrabile, non affidarti agli ultimi arrivati!

Corso acconciature – Durata e materie

La figura professionale dell’acconciatore deve essere in grado di provvedere alla pulizia ed al miglioramento estetico di capelli e barba, di realizzare lavaggio, taglio, acconciatura, colorazioni e decolorazioni, permanenti, e ecc. Per fare tutte queste attività deve essere capace di utilizzare tecniche, attrezzature e prodotti sia tradizionali che innovativi.

Come esperto di tricologia, può scegliere e consigliare trattamenti cosmetici (non farmaceutici) per i capelli in base alle caratteristiche della chioma dei suoi clienti e inolte suggerire comportamenti e prodotti per mantenere in salute o recuperare il benessere di capelli e cuoio capelluto.

Come professionista, deve assicurare la sicurezza e l’igiene dei trattamenti che esegue, degli strumenti che usa e dei locali in cui lavora.

Per diventare acconciatore, devi seguire un corso che duri almeno 1800 ore (articolate in 2 anni) e ti dia competenze sull’analisi di capello, cuoio capelluto e barba, su come dare la sua consulenza sui trattamenti estetici per i capelli e la barba, come effettuare la messa in piega e le acconciature per la scuola, come applicare i trattamenti, tagliare capelli e barbe, come organizzare e tenere puliti e sicuri gli spazi di lavoro.

Corso acconciatore: requisiti di ingresso e qualifica

Per poter frequentare il corso acconciatore devi aver completato la scuola dell’obbligo. Se hai ottenuto il tuo titolo all’estero, devi presentare una dichiarazione o un documento equipollente che lo dimostri. Se non hai la cittadinanza italiana e non hai frequentato la scuola in Italia devi presentare un attestato riconosciuto che garantisca il tuo livello di conoscenza della lingua italiana (almeno A2) oppure sostenere un test di ingresso.

Il corso acconciatore prevede delle verifiche periodiche e, se le superi e frequenti almeno l’80% delle ore totali previste, potrai sostenere due esami: uno alla fine del primo anno, per accedere all’anno successivo ed uno alla fine del biennio, che ti darà diritto alla Certificazione di qualifica professionale per Acconciatore. Con questa qualifica potrai lavorare come dipendente presso barbieri e parrucchieri.

Corso acconciatore – La Specializzazione

Se vuoi aprire un tuo salone o lavorare come libero professionista, devi frequentare la specializzazione, ovvero un altro anno di corso acconciatore specializzato.

Durante questo anno imparerai ad avere cura degli aspetti organizzativi, amministrativi e contabili dell’attività di acconciatore, ad eseguire un’attenta programmazione dei servizi, a gestire le innovazioni nei servizi di acconciatura.

La durata minima della specializzazione del corso acconciatore è di 900 ore e per poterlo frequentare devi aver ottenuto la qualifica del corso biennale. Anche per la specializzazione del corso acconciatore sono previste verifiche periodiche e, per essere ammesso all’esame finale devi aver frequentato almeno l’80% delle ore del corso. L’esame finale dà diritto alla certificazione di qualifica professionale per acconciatore specializzazione.

admin8470

admin8470